Regolamento fiera

 
 REGOLAMENTO DELLA FIERA DELLE ARTI E DEI MESTIERI”  
 
 
 Articolo 1 TIPOLOGIA DELLA MANIFESTAZIONE  
 • Il presente Regolamento disciplina le modalità di svolgimento della manifestazione fieristico – espositiva a rilevanza locale appartenente alla tipologia “mostra mercato” denominata “Fiera delle Arti e dei Mestieri”.  
 • La manifestazione ha lo scopo di valorizzare l’esposizione e la vendita di oggetti artigianali, curiosità, articoli tipici, prodotti eno-gastronomici, prodotti agricoli, articoli dei gusti e delle mode. 
 • Nella manifestazione è, inoltre, ammessa l’esposizione e la vendita di:  
 a) prodotti di antiquariato, ai sensi del D.lgs 490/1999 “Testo unico delle disposizioni legislative in materia di beni culturali e ambientali, a norma dell'articolo 1 della L. 8 ottobre 1997, n. 352”. 
 b) cose usate ai sensi dell’art.126 del TULPS (R.D.773/1931);  
 c) articoli di modernariato e collezionismo.  
 • È fatto divieto ai partecipanti di esporre prodotti diversi da quelli previsti dal presente regolamento.  
 
 
 Articolo 2 PARTECIPAZIONE  
 • Possono partecipare soltanto gli operatori che espongono i prodotti di cui all’art.1, a cui sia stato assegnato uno spazio espositivo e che abbiano regolarmente pagato il corrispettivo di partecipazione, per partecipare alla manifestazione non è necessario possedere un’autorizzazione per il commercio su aree pubbliche.  
 
 
 • Le richieste di partecipazione sono esaminate secondo l’ordine di arrivo o per data e ora di prenotazione telefonica.  
 
 
 • La Pro-loco di Poggio Bustone provvede ad assegnare edizione per edizione gli spazi espositivi che dovessero risultare non occupati.  
 
 
 • Con la firma della domanda di partecipazione o, in caso di assegnazione telefonica o giornaliera con il pagamento del corrispettivo di partecipazione, il richiedente si impegna ad accettare in ogni sua parte il presente regolamento.  
 
 
 • L’operatore che provochi grave turbativa della manifestazione, non può ottenere spazi espositivi in qualunque manifestazione organizzata dalla Pro-loco di Poggio Bustone nell’anno corrente e nei due anni successivi a quello in cui si è verificato il fatto.  
 
 
 Articolo 3 GIORNATE E ORARI DI SVOLGIMENTO  
 • La mostra - mercato ha luogo con cadenza annuale nella 3^ settimana del mese di Luglio.  
 
 
 • Gli orari di partecipazione per gli espositori sono fissati come segue:  
 a) obbligo di occupazione spazio espositivo precedentemente assegnato entro le ore 9:30;  
 b) assegnazione degli spazi espositivi non occupati a partire dalle ore 9:30;  
 c) obbligo di presenza nello spazio espositivo assegnato: fino alle ore 20.00;  
 obbligo di sgombero dello spazio espositivo assegnato: entro le ore 10.00 del giorno successivo di chiusura della manifestazione.
 
 • È fatto divieto agli espositori di abbandonare lo spazio espositivo assegnato nel periodo compreso nelle predette fasce orarie, salvo che non ricorrano giustificati motivi che gli organizzatori possono chiedere di comprovare e salvo il caso di maltempo che provochi la forzata inattività di oltre la metà degli operatori della manifestazione.  
 
 
 Nel caso in cui si debba abbandonare lo spazio espositivo assegnato:  
 a) non deve essere intralciata l’esposizione degli altri partecipanti; 
 b) deve essere individuato il percorso più breve all’interno dell’area fieristica.
 
 
 Articolo 4 LOCALIZZAZIONE, CONFIGURAZIONE ED ARTICOLAZIONE  
 • La manifestazione espositiva si svolge nella zona artigianale del Comune di Poggio Bustone, nel rispetto dei vincoli posti dall’Amministrazione Comunale a tutela dell’attrattività commerciale dell’area, della sicurezza e della viabilità.  
 
 
 • Per esigenze tecniche e di servizio la Pro-loco di Poggio Bustone si riserva la facoltà di cambiare o ridurre le dimensioni dello spazio espositivo assegnato, senza che questo ingeneri alcun obbligo risarcitorio in capo allo stesso.  
 
 
 • Le aree antistanti agli esercizi commerciali non possono essere utilizzate per la manifestazione esclusivamente:  
 
 
 a) per motivi di sicurezza e viabilità;  
 b) se assegnate agli operatori commerciali in sede fissa che allestiscano un proprio spazio espositivo e tengano comunque aperto nella giornata in cui si svolge la manifestazione.  
 • l’organizzatore può autorizzare l'occupazione occasionale di spazi da parte dei soggetti sotto elencati:  
 
 
 a) artisti che espongono per la vendita le opere del proprio ingegno;  
 b) Enti o Associazioni riconosciute con decreto di organi statali o inserite in elenchi regionali o comunali dell’associazionismo e volontariato o organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS) che svolgano vendite di beneficenza.  
 Qualora la vendita sia affidata da tali Enti o Associazioni a privati, questi ultimi devono essere in possesso della delega in originale, firmata dal responsabile dell’Associazione o dell’Ente.  
 
 
 Articolo 5 CORRISPETTIVI DI PARTECIPAZIONE  
 • Per la partecipazione a “Fiera delle Arti e dei Mestieri” devono essere pagati i corrispettivi dovuti a copertura delle spese sostenute ed i servizi necessari allo svolgimento della manifestazione. I corrispettivi di partecipazione per intero periodo di svolgimento della mostra mercato sono individuati come segue, a seconda degli spazi espositivi assegnati:  
 
 
 a) spazio espositivo per gazebo e stands senza veicolo al seguito: € 15,00, al giorno;  
 b) spazio espositivo per camion negozio fino a 10 m: € 20,00 al giorno;  
 d) casetta in legno € 60,00, (fornita dall’organizzazione);  
 e) gazebo 4m x 4m € 200,00, (fornito dall’organizzazione);  
 f) punto luce fino ad un max di 3kw/h, € 60,00.  
 g) spazio espositivo per partecipanti alle serate street food € 50,00 al giorno.
 
 
 • La Pro-loco di Poggio bustone provvede alla riscossione del corrispettivo di partecipazione ed al controllo dei pagamenti effettuati.  
 
 
 • In caso di assegnazione degli spazi per tutta la durata della manifestazione espositiva, il versamento in un’unica soluzione dovrà avvenire entro la data di svolgimento mediante bonifico bancario indirizzato a UBI Banca, Agenzia di Rieti, intestato a Pro-Loco di Poggio Bustone cod. iban. IT 02 G 03111 14600 000000000967
. 
 
 
 • La mancata corresponsione del corrispettivo e di quant’altro eventualmente dovuto, comporta l’impossibilità di assegnazione di uno spazio espositivo.  
 
 
 • Al fine di agevolare il controllo sull’effettiva corresponsione delle somme dovute, i partecipanti devono avere al seguito la documentazione attestante l’effettuazione dei pagamenti.  
 
 
 Articolo 6 ALLESTIMENTO ED OCCUPAZIONE DELLE AREE  
 • I banchi di vendita, le attrezzature e le merci esposte devono essere collocati nello spazio espositivo assegnato.  
 
 
 • I veicoli adibiti al trasporto della merce o di altro materiale in uso agli espositori possono sostare nello spazio assegnato per l’esposizione.  
 
 
 • Lo spazio globalmente occupato deve, comunque, rientrare nelle dimensioni dello spazio assegnato ed il  
 
 
 veicolo non deve collocarsi sui marciapiedi. Gli spazi assegnati non possono ricomprendere i marciapiedi, che devono restare sempre completamente sgombri.
 
 
 • L’assegnatario dello spazio espositivo assume tutte le responsabilità verso i terzi derivanti da doveri, ragioni e diritti connessi con l’esercizio dell’attività, ivi compresi i danni arrecati a proprietà pubbliche o di terzi causati nel transito dell’area fieristica e/o nell’occupazione dello spazio assegnato.  
 •
 • È consentito l’utilizzo di mezzi audiovisivi e/o di strumenti di amplificazione per la dimostrazione degli oggetti posti in vendita, purché il rumore non arrechi disturbo al pubblico ed alle attività limitrofe.  
 
 
 Articolo 7 OBBLIGHI DEI PARTECIPANTI  
 • Non può essere occupata un’area superiore a quella dello spazio espositivo assegnato.  
 
 
 • In ogni caso gli esercenti devono assicurare il passaggio dei mezzi di emergenza e di pronto intervento.  
 
 
 • Gli esercenti sono tenuti ad agevolare il transito nel caso in cui uno di loro eccezionalmente debba abbandonare la manifestazione prima dell’orario prestabilito.  
 
 
 • L’espositore ha l’obbligo di tenere pulito lo spazio occupato e, al termine dell’occupazione deve raccogliere i rifiuti, secondo le modalità stabilite dalla Pro-loco di Poggio Bustone.  
 • Lo spazio assegnato non deve rimanere incustodito.  
 
 
 • È vietato dividere il proprio spazio con altri espositori.
 
 
 •  Le attività che parteciperanno allo street food, devono essere in regola con tutte le norme sanitarie previste  
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *